Da oggi si rigioca a tennis al circolo tennis Spoleto, a marzo il via ai lavori per 1,9 milioni, restiling completo nell’estate 2020

 

 

Imprevisti permettendo i lavori di restiling del circolo tennis Spoleto dovrebbero terminare nell’estate del 2020, ma da oggi è possibile nuovamente giocare a tennis su due campi.

Poco più di un mese di tempo per mettere in sicurezza l’area interessata ai lavori e le varie costruzioni in muratura fatiscenti. Manutentati campo 1 coperto e campo 3 all’aperto, ma soprattutto sistemati gli spogliatoi e l’edificio adibito a bar e segreteria. L’area accessibile agli utenti è delimitata da una rete metallica che non consente di accedere all’area di cantiere, sistemate provvisoriamente anche la aiuole. Insomma si può riprendere a giocare a tennis in massima sicurezza.

La riapertura provvisoria, dello storico circolo tennis Spoleto di via dei Cappuccini è avvenuta ufficialmente solo questa mattina dopo la firma di martedì sul contratto che lega per 30 anni il Comune di Spoleto ad il Consorzio di imprenditori edili spoletini (Cosis) coordinato dall’imprenditore Fabio Zaffini, che ha vinto il bando per gli interventi di restiling dell’impianto sportivo pubblico per un importo complessivo di 1,9 milioni di euro.

Gli interventi di riqualificazione dovrebbero iniziare nel mese di marzo e prevedono  la messa in sicurezza della zona considerata in frana (con sistemi di micropalificazione sotterranea dei gradoni che accolgono i campi da tennis), la totale ristrutturazione dell’area ristoro, l’ampliamento degli spogliatoi e la realizzazione di un quinto campo in terra battuta, di una piscina e di una Spa.

Durante i lavori il circolo rimarrà comunque sempre aperto e entro il mese di giugno dovrebbero essere pronti i primi due campi che sorgeranno dove oggi è il campo 4.

La gestione del circolo Tennis come ben noto è affidata al Tennis Club 2 Valli (nella foto il Presidente Marco Trippetti e la vicepresidente Anna Caselli).

Per la prenotazione dei campi è possibile consultare la pagina facebook    https://www.facebook.com/tennisclub2valli/

o chiamare il numero di telefono 0743 618058 oppure al 348 563 5993

Grande festa al 2 Valli di Scheggino: Angelica Raggi a Monastir (Tunisia) vince il primo torneo Itf della sua carriera

Il lavoro in campo paga e alla fine la tennista Angelica Raggi (foto) con dieci giorni d’anticipo sul giorno del suo 20esimo compleanno si è regalata quello che fino a dici mesi fa sembrava solo un sogno. Questa mattina ha vinto il torneo Itf di Monastir In Tunisia (15mila $), battendo in finale in un derby tutto italiano la laziale Giulia Crescenzi (1101 Wta).

La tennista ternana, che ieri in semifinale aveva concesso appena 2 giochi alla ceca Denisa Hindova ha iniziato la partita con un po’ di tensione emotiva e la Crescenzi sul 5 pari è riuscita a strappare il break, chiudendo 7-5. Nel secondo set però la Raggi ha imposto il suo gioco concedendo appena un game all’avversaria. La musica non cambia nel terzo e decisivo set con la Raggi che strappa il servizio e chiude 6-3, vincendo la prima finale Itf della sua breve, ma già intensa carriera.

Un grande risultato che ripaga la giovane atleta ternana di tanti sacrifici. La vittoria del torneo arriva comunque al termine di una stagione lunga ed impegnativa, che ha visto la Raggi impegnata in numerosi tornei Itf in Italia e all’estero. Una stagione più che positiva con diverse vittorie con tenniste della top 1000 Wta, coronata con il successo odierno che le permette di entrare di diritto tra le prime 900 al mondo e di scalare in appena 10 mesi oltre 300 posizioni della classifica Wta.

Grande soddisfazione anche per il Maestro Luca Giordano del Ct 2 Valli di Scheggino che segue Angelica da dicei mesi.

“Quando è arrivata da noi qualcuno ha messo in discussione la sua scelta perché siamo una piccola realtà. Nessuno sa però che siamo una grande famiglia e lavoriamo seriamente, con tanta passione grazie anche ad un Presidente Marco Trippetti che concede massima disponibilità e libertà,  soprattutto quando si parla di crescita di ragazzi. Angelica si è messa a disposizione dal primo momento anche se ha dovuto superare dei momenti difficili anche perché, non lo nascondo, sono molto esigente durante gli allenamenti e nel seguire certe regole.  Questo ha portato dei buoni frutti. Angelica ha saputo ascoltare e cambiare il suo modo di pensare e affrontare le partite e questo la ha resa più forte. Vorrei chiudere con le parole di un sms iniviato da Angelica subito dopo la partita perché vale più di mille mie parole.”

“Devo ancora realizzare il tutto…voglio dirvi grazie dal primo all’ultimo per l’aiuto e il supporto che mi date sempre! Grazie a te Luca perché se oggi ho fatto quello che ho fatto è soprattutto grazie a te! E grazie alla mia famiglia.”

Tratto da “Spoleto sport”